Non si sa mai!

Avevo scritto tempo fa un post, che puoi leggere qui su quanto una buona assicurazione possa aiutarci a stare tranquilli e ad evitare di tenere tanto denaro nel conto corrente.

Oggi leggo il post di Leopoldo Gasbarro (lo puoi leggere qui sotto) sullo stesso argomento  e mi è tornato in mente il mio post.

Premesso che “io non ho da vendere” polizze ramo danni, vorrei approfondire un attimo. Teniamo tanto denaro nel conto corrente perché “non si sa mai”, ma che cosa?

  • Potrei ammalarmi? Esistono le polizze sanitarie
  • Potrei non essere autosufficiente? Esistono le polizze Long Term Care
  • Potrei morire? Esistono le polizze caso morte che tutelano le persone a noi care.

Pensiamo che il denaro utilizzato per una assicurazione sia “buttato” perché se tutto va bene non ce lo restituiranno. Mentre con una polizza liberiamo tanto denaro nostro per gli investimenti, invece di tenere decine di migliaia di euro nei conti correnti in attesa di un qualcosa che speriamo non succeda.

L’agenzia viaggi

world-461179_960_720

Da molti molti anni le nostre vacanze estive le abbiamo organizzate da soli: bastano un computer è una carta di credito, si prenotano i voli e si scelgono gli alberghi oppure una casa, in Italia o più spesso all’estero.

L’anno scorso siamo tornati negli Stati Uniti, qualche giorno a New York e poi il New England in auto. È andato tutto bene come sempre, però …. ci siamo trovati in alcuni paesini che le guide segnalavano come imperdibili che invece avremmo potuto perdere tranquillamente e ci è sembrato di perdere tempo prezioso.

Quest’anno ho proposto di tornare in agenzia viaggi, lo sappiamo fare anche da soli, ma con un professionista è meglio!

Anche negli investimenti è così: ti scade un titolo te ne propongono un altro? Tuo cugino ti “da le dritte”? Oppure preferisci il fai da te?

Lo puoi fare, basta un computer! Ma poi quali sono i risultati? Solo una attenta pianificazione finanziaria può portare grandi soddisfazioni e ti fa stare tranquillo,  lasciati consigliare da un professionista.

Contattami per una consulenza gratuita.

Ma che lavoro fai?

Mentre mi asciuga i capelli, una ragazza di circa 30 anni mi chiede che lavoro faccio.

Le rispondo che sono un consulente finanziario e vedo nei suoi occhi un grande punto interrogativo.

Allora le spiego: sono una consulente che aiuta le persone a gestire il proprio patrimonio, prima di tutto il denaro, ma anche altro, le seguo nelle esigenze della loro famiglia, le aiuto a realizzare gli obiettivi di vita. Mi occupo anche di previdenza, ti sei informata sui fondi pensione?

Certo sarebbe stato più semplice dirle faccio l’avvocato, il medico o l’architetto!

La ragazza ha una istruzione superiore, mediamente informata per parlare con le clienti del più e del meno, ma non sa chi sia un consulente finanziario.

Ne prendo atto e la invito a seguire questo blog e la mia newsletter perché forse non ha ancora un patrimonio, ma del suo denaro dovrà pure occuparsi.

L’apparire

 

foto new york

Questa foto è stata scattata a Brooklyn durante le mie vacanze estive, questo hotel è vicino al ponte e ha una vista spettacolare sullo skyline di Manhattan. Scherzando, ho detto a mia figlia “dai facciamo una foto li davanti, la postiamo su Instagram e diciamo che questo è il nostro albergo!”

In effetti è un hotel meraviglioso e visti i prezzi in zona immagino piuttosto costoso.

Stavamo parlando dell’apparire, delle foto che le quindicenni postano su Instagram e anche di quelle delle loro mamme!

Proprio in quei giorni si sposava la Ferragni che sull’apparire ha creato un impero, secondo me con grande intelligenza, ma ne parleremo un’altra volta.

Anche gli investimenti non sempre sono come appaiono, se è facile postare una foto di un albergo e dire di avere alloggiato lì anche se non è vero, può essere facile anche fare apparire un investimento per quello che non è.

Un esempio su tutti: la garanzia del capitale: Un investimento se ha il capitale garantito ha di solito una scadenza e la garanzia c’è appunto alla scadenza, non nel durante.

Dal 2016 i Btp che hanno di certo il capitale garantito, hanno perso oltre il 20% del loro valore per effetto dell’aumento dei tassi.

Inoltre la garanzia è prestata da uno Stato, da una banca, da una azienda, siamo sicuri che alla scadenza l’azienda o la banca siano in grado di onorare la garanzia e restituire il capitale? Abbiamo avuto esempi contrari negli ultimi anni.

Altro esempio di garanzia è sulle polizze a gestione separata, per legge queste polizze possono essere valorizzate al valore versato, non si vedono le oscillazioni del valore, ma questo non significa che non ci siano.

E quindi? Fatti spiegare per bene quello che stai acquistando e ricorda: se non ti è chiaro forse non è un caso e se hai bisogno di qualche approfondimento io sono qui!