Mercati volatili? Piani di accumulo

pac

Cos’è un Pac?

Un piano di accumulo su un fondo di investimento, prevede un versamento periodico, mensile, trimestrale o semestrale in alternativa al  versamento in unica soluzione.

Si sottoscrive un piano di accumulo con un versamento iniziale (di solito più elevato) e di un numero predefinito di versamenti successivi. Il piano prevede la possibilità di essere sospeso o disinvestito prima della scadenza senza oneri aggiuntivi.

Perché sottoscriverlo?

Il PAC è lo strumento ideale per investire in fasi di elevata volatilità dei mercati finanziari, come quella attuale. Entrare in un mercato passo dopo passo con versamenti periodici permette di costruire un capitale riducendo il rischio di effettuare l’investimento sui massimi o comunque in un momento poco favorevole.

L’entrata sul mercato in differenti momenti, a scadenze fisse, consente inoltre di mediare nel tempo il prezzo di ingresso nell’investimento e quindi di trasformare le oscillazioni di mercato in opportunità.

Altro vantaggio è quello di investire anche piccole somme, con gradualità, costituendo così una soluzione ideale per investimenti a lungo termine.

Si tende a considerarlo uno strumento interessante solo per i piccoli risparmiatori, ma così non è. Intanto non prevede importi massimi, inoltre ove il capitale fosse già costituito, si possono programmare switch periodici da un fondo con minore volatilità ad uno più aggressivo con gli stessi effetti. Riassumendo:

  • per un patrimonio in formazione
  • per risparmiare una cifra mensile
  • per mitigare il rischio su investimenti ad elevata volatilità
  • per non rischiare di entrare in un momento poco favorevole
  • per sfruttare la volatilità dei mercati