Pir Alternativi

 

Schermata 2020-07-06 alle 12.38.42

In tanti ci siamo chiesti negli ultimi mesi come possiamo investire sul nostro Paese. Vorrei parlarti oggi di una importante novità prevista dal Decreto Rilancio: i PIR ALTERNATIVI, introdotti con l’art. 136 del DPCM, sono orientati al mondo dell’Economia Reale.
Si affiancano ai PIR tradizionali, che permettono già da alcuni anni di investire in esenzione di imposta.

Per investimenti in economia reale intendiamo la possibilità di investire direttamente nelle aziende, a differenza degli investimenti sui mercati finanziari, dove il gestore del fondo sceglie le aziende in cui investire e acquista le azioni o le obbligazioni direttamente sul mercato. In questo caso, le aziende non sono quotate, e solo attraverso un contatto personale con l’imprenditore si può partecipare al capitale dell’impresa o acquistare le sue obbligazioni.

Si tratta del Private debt o del Private Equity.
Questa forma di investimento negli anni è stata sempre estremamente esclusiva, in quanto i capitali necessari per entrare erano molto, molto elevati.

Da alcuni mesi è possibile investire con cifre decisamente più basse, per mezzo di fondi creati con questa finalità. Questi fondi beneficeranno grazie al Decreto Rilancio, anche dell’esenzione dal capital gain, (cioè non si pagheranno le imposte sui guadagni) e dell’esenzione dall’imposta di successione.
Il risparmio delle persone e delle famiglie, si potrà convogliare direttamente sulle imprese, in un momento come questo, caratterizzato dalla scarsa propensione al credito da parte bancaria e dall’esigenza delle imprese a ripartire dopo la chiusura per Covid.

Tratto dalla mia ultima newsletter, se vuoi riceverla in anteprima, clicca qui

La City

Stamattina sono stata dal dentista, lui si reca spesso a Londra dove ha uno studio proprio nella City. Mi ha chiesto come fosse andata la mia quarantena, gli ho raccontato del lavoro da casa, dei mercati a marzo e così via.

Lui ha iniziato a guardarmi con aria interrogativa e mi ha detto: “ma come? Ho parlato con i miei pazienti a Londra, che lavorano quasi tutti nella City e mi hanno parlato di un marzo pieno di opportunità sui mercati, del fatto che hanno lavorato tantissimo per investire nuovo denaro sui mercati azionari e così via”.

Sono uscita dopo quasi due ore, si era una cosa piuttosto delicata, proprio scoraggiata. Perché noi consulenti finanziari in Italia, nel frattempo, cercavamo di convincere le persone a non vendere, resistiamo su percentuali di azionario nei portafogli di investimento dei clienti che se sono al 40 festeggiamo e assistiamo al successo del BTP Italia.

Io personalmente sono molto soddisfatta di non aver disinvestito nemmeno un euro dei miei clienti a marzo, ma da qui a riuscire ad investire in modo massiccio …

Buona Pasqua 2020

Grazie per la fiducia
Grazie per l’ascolto. Grazie per l’attenzione

Grazie a chi tra voi sta lavorando nella sanità, fuori e dentro gli ospedali e salva vite. Grazie a chi apre tutti i giorni negozi e grazie a chi ha dovuto chiudere Grazie a chi ha riconvertito la sua azienda e regala mascherine.

Grazie a chi si occupa di trasporti, di agricoltura, di tutelare chi lavora, grazie agli insegnanti che hanno reso le giornate dei nostri figli un po’ più normali. Grazie agli imprenditori, ai manager e ai consulenti che hanno mandato avanti le nostre aziende, nonostante tutto.

Grazie ai professionisti che hanno dovuto fermarsi e a chi sta inventandosi un nuovo modo di lavorare. Grazie ai pensionati che hanno fatto i bravi e sono stati a casa. Grazie ha chi ha donato il suo denaro, a chi il suo tempo per aiutare gli altri

Auguri di Buona Pasqua!

Io resto a casa!

Dall’8 marzo sono a casa, sto lavorando da casa, eravamo in due la prima settimana, adesso siamo in quattro che per fortuna è rientrata anche mia figlia dalla Spagna. Adesso tutti gli spazi sono occupati e io ho messo lo scrittoio che ci ha regalato mia suocera in camera, stretto tra la finestra sul parco e il letto.

La prima settimana il vuoto di non sapere come organizzarmi, le telefonate continue ai clienti e poi i progetti per quando ci si potrà incontrare di nuovo di persona. L’idea di poter leggere, scrivere più di prima.

Poi un vortice di impegni: le conferenze, i meeting, gli aggiornamenti delle case di investimenti, un rumore assordante di sottofondo che non lascia più un minuto libero. Perché non c’è più uno spazio “di ufficio” adesso che l’ufficio è in camera da letto! E allora un cliente ti chiama di sera, un’altra di sabato e tu rispondi perché sai che, anche se non sei un medico, hanno bisogno di te.

Questa crisi è diversa, perché ha minato le nostre certezze: la salute per chi ha la fortuna di averla, il patrimonio, composto dagli investimenti certo, ma anche dagli immobili che saranno anche loro da ripensare. E anche la libertà: di uscire, di correre, di un incontro al bar.

Passerà la crisi, le borse risaliranno, non sprechiamo questo tempo, spegniamo il rumore di sottofondo e cerchiamo di riflettere su come vorremmo il nostro futuro. Anche il nostro futuro finanziario, magari è arrivato il momento di dare un obiettivo al patrimonio? di iniziare una seria pianificazione finanziaria? di confrontarci con un professionista sul patrimonio immobiliare?

Cosa fare in questi giorni di crisi?

Cosa fare sui portafogli in questi giorni di crisi? La risposta è apparentemente semplice: niente! Non è facile, ma niente!
Il primo grafico riporta le Reasons to sell, tantissime come si può vedere ed ogni volta la tentazione di vendere è tanta. Però dopo poco o tanto tempo la crisi rientra e la borsa riparte.

Le ragioni per vendere

E cosa succederebbe se perdessimo i giorni del recupero? Potete vedere che il rendimento di chi è sempre stato investito tra il 2004 e il 2018, pari al 5,30% medio annuo, diventa solo lo 0,50 perdendo i 10 giorni migliori di borsa. E come faccio a sapere che quando saranno i giorni migliori?

Per questo non faccio niente, aspetto, mi struggo ma resisto. Dicevo l’altro giorno con un cliente che è in questi momenti che il consulente serve, è per questi periodi che mi pagate! Lasciate a me il mal di stomaco, le crisi isteriche, le notti insonni e mantenete la calma, passerà anche questa!